Biografia I film Fotografie

Tralalą


di Masbedo


regia:
montaggio:
musica:

testi:
prodotto da:
fotografie:
con:






fotografie storiche:


voce fuori campo:
interviste
a cura di:
segretario di produzione:
dedicato a:
durata:
aspect ratio:
formati di
proiezione:
lingua originale:
sottotitoli:

Masbedo
Cristina Sardo
Lagash and Alessandro Cremonesi
Alessandro Cremonesi
Davide Ferrario
Íris Stefánsdóttir
Kári Stefánsson,
Jón Baldvin Hannibalsson, Bryndis Schram Ómar Djermoun,
Thor Vilhjálmsson,
Friðrik Þór Friðriksson,
Elísabet Jökulsdóttir
Reykjavík Museum of Photography, Finnur Kristinsson and Hörn Sigurðardóttir
Íris Stefánsdóttir and Elisabetta Cremonesi

Kolfinna Baldvinsdóttir

Emanuele Del Rio
Helgi Hóseasson
52’
4/3
Digital Betacam,
.mov, DCP
islandese
italiano o inglese



Realizzato con il sostegno di
FILM COMMISSION TORINO PIEMONTE e REGIONE PIEMONTE
PIEMONTE DOC FILM FUND

 

Festivals:
Giornate degli Autori - Venice Nights 2012 - Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2012
9° Reykjavik International Film Festival
Bellaria Film Festival Concorso DOC 2013
Arcipelago Film Festival 2013
Blickle Kino, 21erhaus.at, Wien

L’Islanda vista da un duo di video-artisti che vi hanno trascorso sei mesi in cerca di nuove ispirazioni: delle cinque opere realizzate Tralalà è forse la più emozionante e spontanea: nata come videoinstallazione a cinque schermi, è diventata un documentario / spaccato della vita sull’isola vulcanica più grande del mondo poco prima del crack economico dello stato islandese nel 2008.
Storia, disagi, ricchezze, business, lavoro, nebbia, fumi suddivisi per cantiche, come in poetico un viaggio ultraterreno, in cui l’uomo deve sempre confrontarsi con Madre Natura.

L’illusione di un benessere diffuso a tutti i livelli, i miti e la fede panteistica, le consuetudini ancestrali di una comunità dalla forte identità originaria, compone il sostrato economico-culturale di quella che sarà un’intera generazione di kreppa babies, “figli della crisi”, che muoveranno i loro primi passi su un terreno reso impervio e insidioso dai recenti sconvolgimenti economici mondiali: ecco quindi la manifestazione più nitida della nemesi storica, in cui le colpe dei padri – rei di avere aderito senza remore al sistema capitalistico occidentale e soprattutto di avere subito supinamente l’attrazione magnetica esercitata dagli Stati Uniti – ricadono inesorabilmente sui figli.

scarica il pressbook in italiano > scarica il pressbook in inglese >

 

 





© 2010 rossofuoco c/o fargo film | via della Rocca, 34 - 10123 Torino (TO) - Privacy Policy