Biografia I film Gli scritti Fotografie

Figli di Annibale


Titolo originale FIGLI DI ANNIBALE
Anno 1998
Regia Davide Ferrario
Soggetto Davide Ferrario, Diego Abatantuono, Sergio Rubini
Sceneggiatura Davide Ferrario, Diego Abatantuono
Fotografia Giovanni Cavallini
Musica Fabio Piazzalunga e Damiano Rota (Figli di Annibale degli Almamegretta è eseguita dai Nidi d'Arac)
Suono Tiziano Crotti
Montaggio Claudio Cormio, Luca Gasparini
Scenografia Francesca Bertagnolli
Costumi Emanuela Piscedda
Produzione Maurizio Torri per Colorado Film/Medusa Film
Durata 92'

Interpreti
Diego Abatantuono (Tommaso Canali), Silvio Orlando (Domenico Maroccolo), Valentina Cervi (Rita, la figlia di Tommaso), Flavio Insinna (Orfeo), Ugo Conti (Hermes), Elena Giove (Carmela), Piero Ghislandi (l'impiegato di banca), Caterina Silos Labini (la guardia giurata).

"Puntata numero uno di una sfida forse ancora da vincere. Perchè in Italia non è possibile fare una commedia popolare diretta da un "autore"? Perchè i comici si dirigono sempre da soli (o si fanno aiutare da mestieranti?), con risultati cinematograficamente deludenti? Così quando Diego Abatantuono mi chiese di fare un film con lui, accettai al volo. Figli di Annibale è la storia paradossale di uno sfigato rapinatore che prende in ostaggio un tipo che finisce col plagiarlo e lo trascina in una folle fuga dalla Svizzera all'Africa attraverso tutta l'Italia. Il film è ancora molto divertente, con una splendida fotografia. Peccato che a un certo punto quelli della mafia pugliese ci fregarono un pezzo di girato e alla fine si sente che manca qualcosa..." (Davide Ferrario)




© 2010 rossofuoco c/o fargo film | via della Rocca, 34 - 10123 Torino (TO) - Cookie Policy
Privacy Policy